Le cronache di fratello Cadfael: La bara d’argento-Un cadavere di troppo-Il cappuccio del monaco

14,15

Inghilterra, inizio del XII secolo. In un caldo pomeriggio estivo, nella tranquilla atmosfera di un monastero, un monaco sta accudendo al suo «giardino dei semplici», l’orto in cui coltiva le piante medicinali. È fratello Cadfael, un tempo marinaio, poi crociato, ora padre erborista e speziale dell’abbazia benedettina di Shrewsbury. È osservatore attento e fine ragionatore, è paziente e dotato di senso dell’umorismo, il saio, i sandali o il crocifisso di legno non devono trarre in inganno. Infatti… è il più grande detective che le cronache medievali ricordino. La sua ambizione è essere lasciato in pace per badare al suo orto, ma interviene nei fatti di sangue di cui è testimone per amore di giustizia. Soprattutto quando vede innocenti ingiustamente accusati. I primi tre episodi della fortunata serie di romanzi gialli medievali.

Inghilterra, inizio del XII secolo. In un caldo pomeriggio estivo, nella tranquilla atmosfera di un monastero, un monaco sta accudendo al suo «giardino dei semplici», l’orto in cui coltiva le piante medicinali. È fratello Cadfael, un tempo marinaio, poi crociato, ora padre erborista e speziale dell’abbazia benedettina di Shrewsbury. È osservatore attento e fine ragionatore, è paziente e dotato di senso dell’umorismo, il saio, i sandali o il crocifisso di legno non devono trarre in inganno. Infatti… è il più grande detective che le cronache medievali ricordino. La sua ambizione è essere lasciato in pace per badare al suo orto, ma interviene nei fatti di sangue di cui è testimone per amore di giustizia. Soprattutto quando vede innocenti ingiustamente accusati. I primi tre episodi della fortunata serie di romanzi gialli medievali.

Autore

Traduttore

Traduttore

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Le cronache di fratello Cadfael: La bara d’argento-Un cadavere di troppo-Il cappuccio del monaco”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto