Skip to content Skip to footer

Saturnalia

7,75

Roma, anno 46 d. C. Il senatore Publio Aurelio Stazio è appena tornato dalla Gallia, giusto in tempo per celebrare il rito dei Saturnalia, l’equivalente latino dell’odierno carnevale. Nel corso dei Saturnalia i padroni si trasformano in schiavi e gli schiavi in padroni. Ma cosa succede quando qualcuno, approfittando del capovolgimento di ruoli, decide di attuare una feroce catena di omicidi, apparentemente scollegati ma in realtà connessi da sottilissimi fili? A Publio Aurelio non rimarrà altro da fare che calarsi per l’ennesima volta nei panni investigativi che da sempre lo accompagnano e lanciarsi nell’inchiesta più pericolosa della sua carriera.

Informazioni aggiuntive

Autore

a

Descrizione

Roma, anno 46 d. C. Il senatore Publio Aurelio Stazio è appena tornato dalla Gallia, giusto in tempo per celebrare il rito dei Saturnalia, l’equivalente latino dell’odierno carnevale. Nel corso dei Saturnalia i padroni si trasformano in schiavi e gli schiavi in padroni. Ma cosa succede quando qualcuno, approfittando del capovolgimento di ruoli, decide di attuare una feroce catena di omicidi, apparentemente scollegati ma in realtà connessi da sottilissimi fili? A Publio Aurelio non rimarrà altro da fare che calarsi per l’ennesima volta nei panni investigativi che da sempre lo accompagnano e lanciarsi nell’inchiesta più pericolosa della sua carriera.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Saturnalia”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.